RAIUNO: ''PALERMITANI''
RAIUNO: ''PALERMITANI''

Roma, 3 apr. (Adnkronos) - ''Palermitani'' e' un viaggio in una citta' e nel cinema. La citta' e', ovviamente, Palermo, visitata attraverso i personaggi surreali e grotteschi dei film di Roberta Torre, la testimonianza di Daniele Cipri' e Franco Maresco -gli autori di Cinico Tv, de Lo Zio Brooklyn e Toto' che visse due volte- e, appunto, lo sguardo della Torre, la regista che si e' imposta all'attenzione del pubblico e della critica con Tano da morire. Il programma, il cui sottotitolo e' ''Roberta Torre e i pirati del cinema'', e' firmato da Guido Barlozzetti e andra' in onda lunedi' 5 aprile alle 22.40 su Raiuno. Attraverso le parole di Roberta Torre, ''Palermitani'' approfondisce i tanti volti dell'antica capitale e i suoi problemi di oggi, anticipa le immagini di Sud Side Story, e riflette sul modo in cui il cinema italiano ha rappresentato la Sicilia.

Il programma-viaggio si dipana con ironia surreale attraverso una serie di stazioni, ognuna incaricata di approfondire un aspetto, un luogo, un personaggio: Lo sbarco, il videosommario, Natale Sinfori detto ''Fred'', Boss e uomini d'onore, Grand Tour palermitano, La Dea dell'Amore, Lubitsch in periferia, Le zie, il Principe di Palagonia, Roberta, Siciliani e Gattopardi, Alla Vucciria, Sciuri Sciuri, La croce di Palermo, Sud Side Story, Fine. La regia di Alberto Orsini intreccia le battute degli intervistati con le immagini, appositamente riprese, di Palermo e con quelle dei film di Roberta Torre e di tanti film del cinema italiano.

(Com/As/Adnkronos)