ZIDANE: VERONIQUE, 'IN CASA I PANTALONI LI PORTA ZIZOU'
economia
cronaca
spettacoli
sport
cultura
salute
lavoro
sostenibilità
internazionale
multimedia
regioni
immediapress
Segui Adnkronos

Sfoglia l'archivio Adnkronos


ZIDANE: VERONIQUE, 'IN CASA I PANTALONI LI PORTA ZIZOU'

Torino, 21 apr - (Adnkronos) - Contrordine: a portare i pantaloni in casa Zidane e' Zinedine e non e' la moglie Veronique, che peraltro assicura di trovarsi bene a Torino. Dopo che per giorni sono stati versati fiumi d'inchiostro sul prossimo divorzio tra la Juventus ed il suo campione piu' rappresentativo a causa della presunta volonta' della moglie di trasferirsi in Spagna, paese che ha dato i natali ai suoi genitori, oggi in una intervista a 'La Stampa', Veronique Zidane scende in campo e tranquillizza i tifosi juventini. E lo fa in primo luogo smentendo il consorte, che aveva detto che a lei Torino proprio non piace. ''Non so perche' Zinedine abbia detto queste cose -ha spiegato- Mi ci trovo bene''. Riguardo poi alla sua presunta volonta' di vivere al mare, Veronique risponde decisa: ''non e' vero che mi manca il mare, ho sempre vissuto in una citta' di montagna. Al mare ci vado d'estate, nel sud della Spagna. Una volta l'anno, non di piu'''.

Allora niente Real Madrid o Barcellona, domanda la giornalista: ''cambiare squadra adesso? -risponde- Il contratto di mio marito scade nel 2004, non domani. Domani (oggi ndr.) invece c'e una partita importante (Juventus-Manchester United) ed e' a questa partita che lui sta pensando. A questa e a quelle future con la Juventus''. Veronique risponde poi a quelli, l'avvocato Agnelli in testa, che in questi giorni hanno affermato che Zidane soffre l'autorita' della moglie: ''come in tutte le coppie io e mio marito parliamo e discutiamo le cose della vita. Ma i pantaloni li porta lui. Le decisioni importanti legate al suo lavoro sono sue''. E per rafforzare ulteriormente le sue parole, la signora Zidane ricorda che prima di conoscere il futuro marito studiava danza e che avrebbe voluto insegnare: ''ma lasciai tutto per seguirlo a Bordeaux. Ecco la prova su chi porta i pantaloni in casa. Ma io sono felice cosi', ne valeva la pena''.

(Sin/Zn/Adnkronos)