MUSICA: DOMANI I FUNERALI DI MASSIMO RIVA
MUSICA: DOMANI I FUNERALI DI MASSIMO RIVA

Roma, 3 giu. (Adnkronos) - Si svolgeranno domani mattina alle 11, in forma pubblica, nella chiesa parrocchiale di Zocca, i funerali di Massimo Riva, il chitarrista di Vasco Rossi scomparso martedi' scorso all'eta' di 36 anni. Lo stesso Rossi, che con Riva aveva scritto una serie di successi, e' voluto intervenire sul presunto collegamento tra il decesso e l'uso di droghe. ''E' morto un amico. Invece del silenzio, c'e' chi per accrescere la propria credibilita' ha scelto di speculare lanciando anzitempo inutili messaggi moralizzatori -ha detto Vasco-. Complimenti! Complimenti al vostro buonismo, al vostro 'stare comodi', alle vostre soluzioni semplici, al vostro 'non avere nessun amico in difficolta'' e al vostro immenso cinismo''.

La notizia della prematura morte di Riva ha suscitato molta commozione e rabbia, soprattutto nei fan che hanno ''sommerso'' di fax e E-mail lo staff di Vasco Rossi. E proprio Floriano Fini, Guido Elmi e Tania Sachs, tra i piu' stretti collaboratori del rocker, sono intervenuti sull'argomento. ''Un amico, un bene prezioso se ne va senza disturbare nessuno. Questo addio silenzioso pero' non preserva lui e le persone, tante, che gli vogliono bene e continuano a volergliene da un 'torrentello' (chiamarlo fiume sarebbe troppo) sudicio di allusioni, mezze verita' o presunte tali, pettegolezzi di scarsa dignita' per chi li scrive scrive, falsi scoop'', si legge in una nota.

''Questa volta pero' non limitiamoci a scuotere la testa e a dirci fra amici che sono le regola del gioco, che il rock e' maledetto e non conta piu' le sue vittime (e che Dio benedica Ligabue!). Insomma, la solita storia. Alziamo la testa a diciamo con forza che chiediamo rispetto! Rispetto per la verita', per la persona. A Massimo, chiediamo scusa per l'atteggiamento ambiguo assunto proprio dal giornale della sua citta', il 'Resto del Carlino', che avrebbe potuto salutarlo con maggiore rispetto. Nell'esprimere il nostro disappunto per quanti si sono sentiti in dovere di cavalcare al solito notizie presunte con il facile moralismo della domenica, ringraziamo tutti i fan che stanno scrivendo e precisiamo con l'occasione che il tour di Vasco partira' il 12 giugno da Perugia e continuera' come previsto''.

(Spe/Pe/Adnkronos)