EUROPEE: TARADASH A BONINO, NON SONO UN TRASFORMISTA
EUROPEE: TARADASH A BONINO, NON SONO UN TRASFORMISTA
ANCH'IO HO SUBITO MOLTI ATTACCHI PER MIE POSIZIONI

Roma, 15 giu. (Adnkronos) - Marco Taradash respinga l'accusa di trasformismo mossagli oggi da Emma Bonino. ''Ha detto -replica l'esponente dell'Elefante- che sull'aborto e sull'antiproibizionismo sono piu' radicale di lei. La ringrazio, ma non e' possibile, mi accontento dell'ex aequo. E' vero pero' -aggiunge- che se Emma e' stata a volte attaccata per sue posizioni da esponenti di An, a me e' capitato piu' spesso, anche di recente''.

''Cio' non mi ha impedito -prosegue Taradash- a operazione Elefante gia' avviata, di votare per Emma, insieme a Calderisi, in occasione dell'elezione di Ciampi a presidente della Repubblica. Usare, allora, la parola trasformismo per definire il carattere della mia candidatura nella lista An-Elefante mi pare non soltanto ingeneroso ma soprattutto falso. L'alleanza con Fini e Segni e' stata il tentativo di unire tre identita' diverse attorno ad un unico progetto di grande riforma istituzionale ed economica in senso liberale. Sono felice per il successo della lista radicale e per l'elezione di tanti amici e compagni di lotte. Spero che Emma creda almeno su questo alla mia sincerita'''.

(Pol/As/Adnkronos)