STORICI: E' MORTO GEORGES ROUX, INVESTIGATORE DELLA MESOPOTAMIA
economia
cronaca
spettacoli
sport
cultura
salute
lavoro
sostenibilità
internazionale
multimedia
regioni
immediapress
Segui Adnkronos

Sfoglia l'archivio Adnkronos


STORICI: E' MORTO GEORGES ROUX, INVESTIGATORE DELLA MESOPOTAMIA
E' AUTORE DI GRANDI OPERE DIVULGATIVE SUGLI ASSIRO-BABILONESI

Parigi, 1 set. (Adnkronos) - E' morto a Parigi, all'eta'di 84 anni, lo storico dell'eta' antica, Georges Roux, soprannominato ''l'investigatore della Mesopotamia''. Autore di grandi opere sulla civilta' Assiro-babilonese, alcune delle quali tradotte in numerose lingue straniere, Roux era nato in un piccolo paese della Provenza il 16 novembre 1914 ed aveva maturato la passione per l'assirologia durante la giovinezza trascorsa in Medio Oriente, vivendo tra il Qatar e Bassora. Il suo libro ''Antico Iraq'' (1964) e' considerato un testo fondamentale, tanto che e' stato tradotto anche in arabo: e' stato ristampato piu' volte e di recente la casa editrice francese Seuil ne ha stampato una nuova edizione ampliata, apparsa con il titolo ''La Mesopotamia. saggio di storia politica, economica e culturale'', di prossima traduzione anche in italiano.

''Con Georges Roux scompare una figura eccezionale'', ha commentato lo storico Pierre Chuvin sul quotidiano parigino ''Le Monde'', sottolineando le grandi doti divulgative dello studioso che ha reso popolare presso il grande pubblico francese le scoperte archeologiche della Mesopotamia. Numerosi anche gli articoli di Roux apparsi su quotidiani e riviste dedicati alle tavolette d'argilla che nel corso degli ultimi decenni sono stati portate alla luce durante gli scavi in Iraq. Non condivide i toni enfatici della stampa francese il professor Giovanni Pettinato, accademico dei Lincei e docente di assirologia all'universita' ''La Sapienza'' di Roma, considerato uno dei massimi esperti internazionali di civilta' semitiche. ''Roux era un buon divulgatore, ma di scienze altrui'', ha commentato Pettinato.

(Sin-Xio/Gs/Adnkronos)