NOTIZIE FLASH: 3/A EDIZIONE (2) - L'ESTERO
NOTIZIE FLASH: 3/A EDIZIONE (2) - L'ESTERO

Il Cairo. Un attacco con un coltello e una bottiglietta, forse piena di acido. Il presidente egiziano che respinge con la mano l'aggressore e la guardia del corpo che si slancia per disarmarlo. A due giorni del fallito attentato alla vita del presidente egiziano a Porto Said, lo stesso Hosni Mubarak, rimasto leggermente ferito al braccio, ha raccontato alcuni dei dettagli piu' drammatici al quotidiano al-Gomuhiria. ''E' iniziato mentre stavo salutando la gente dal finestrino dell'auto -ha raccontato Mubarak- quando l'uomo si e' precipitato verso la mia macchina. Ha rovesciato sull'auto un liquido che aveva in una bottiglietta e mi ha pugnalato nel braccio. L'ho respinto indietro energicamente con la mano. Il capo della scorta, che siede nel sedile davanti, e' saltato giu' e si e' confrontato con quella persona, cercando di strappargli il coltello di mano. E' stato anche lui ferito, ad una delle dita, e cio' ha richiesto dei punti''.

Gerusalemme. Un tribunale militare in Israele ha condannato a 26 ergastoli, piu' 25 anni di prigione, un terrorista palestinese di ''Hamas'', Amar Azziben, per i due attentati suicidi che nel 1997 provocarono a Gerusalemme la morte di 21 israeliani e cinque kamikaze del Movimento di resistenza islamico. Radio Israele informa che Azziben, nativo della citta' cisgiordana di Nablus, e' stato condannato anche per l'assassinio dei kamikaze, che aveva provveduto ad addestrare, armare e portare sui luoghi prescelti per gli attentati.

Losanna. La societa' finanziaria Forus di Losanna, perquisita su ordine di Carla Del Ponte lo scorso luglio perche' sospettata dalla magistratura russa di essere implicata nel dirottamento di fondi della compagnia aerea russa Aeroflot, ha annunciato giovedi' di aver inoltrato una denuncia all'autorita' di vigilanza svizzera contro il procuratore della Confederazione. Secondo la magistratura russa, la Forus, assieme all'associata Andava, avrebbe pesanti responsabilita' nello storno di ingenti somme di denaro - si parla di 200 milioni di dollari - appartenenti alla Aeroflot. Le indagini sono affidate al magistrato russo Nikolai Volkov, giunto di recente a Berna per incontrare Carla del Ponte, e tra gli indiziati figura anche Boris Berezovski, cofondatore di Forus e Andava accreditato di buoni legami al Cremlino.

Il Cairo. Al vertice straordinario dell'Organizzazione per l'unita' africana (Oua) convocato a Sirte nel 30ennale della rivoluzione libica, il colonnello Muhammar Gheddafi ha presentato la sua proposta per la creazione degli ''Stati Uniti d'Africa'' e rivendicato per il continente nero un seggio permanente al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite. La risoluzione proposta dalla Libia ai 52 Stati membri dell'Oua non e' stata divulgata, ma secondo fonti egiziane conterebbe l'impegno alla rinuncia alla violenza per la risoluzione dei conflitti e il divieto di ogni ingerenza negli affari interni degli Stati membri.

Atene. Mentre continua a salire il bilancio del violento terremoto che due giorni fa ha colpito Atene - si parla di 72 morti - i soccorritori lottano contro il tempo nella speranza di salvare le circa 50 persone che si troverebbero ancora sepolte sotto le macerie. Le autorita' greche hanno riferito che una donna e' stata tratta in salvo da una squadra di soccorso francese sotto quel che restava di una fabbrica crollata a nord della capitale in un'operazione drammaticamente spettacolare: un'interprete e' stata calata per le gambe tra le macerie e ha guidato i soccorritori fino al punto in cui si trovava la donna. Almeno altre tre persone dovrebbero essere ancora vive sotto un'altra fabbrica e qui da ora scavano soccorritori francesi, tedeschi e turchi. Secondo quanto riferito dalle autorita', sono oltre duemila i feriti del sisma di magnitudo 5,9 della scala Richter che ha colpito Atene martedi' scorso, cinque complessi industriali, un albergo e 446 case sono crollati, mentre altre 767 sono state dichiarate inagibili. (segue)

(Sin/Pn/Adnkronos)