DAGHESTAN: ABBATTUTO CACCIA RUSSO, UCCISI 2 SOLDATI
DAGHESTAN: ABBATTUTO CACCIA RUSSO, UCCISI 2 SOLDATI

Mosca, 9 set. - (Adnkronos/Dpa) - I ribelli islamici in Daghestan hanno abbattuto un caccia russo, un ''Sukhoi'' Su-25, nella regione di Buinaksk. L'agenzia russa ''Interfax'' informa che il pilota si e' catapultato dal velivolo ed e' stato tratto in salvo da un reparto dell'Esercito. Le stesse fonti riferiscono che due soldati russi sono morti ed altri 15 sono rimasti uccisi negli scontri con i ribelli di Shamil Basayev nella vicina localita' di Karamakhi, che insieme a Chabanmakhi e' l'epicentro dei combattimenti in atto da due settimane nella repubblica caucasica russa.

Secondo il bilancio ufficiale fornito dal ministero degli Interni di Mosca, la guerra in Daghestan e' costata finora la vita a 130 soldati russi. Penetrato in Daghestan ai comandi di 5.000 combattenti ceceni e daghestani wahabiti, affiancati da ''mujahidin'' arabi ed africani, Basayev ha occupato sabato scorso sei villaggi al confine con la Cecenia con il proposito dichiarato di costituire una Repubblica Islamica nel Caucaso.

(Nul/Zn/Adnkronos)