TIMOR EST: 13 LE BANDE PARAMILITARI CHE CONTROLLANO L'ISOLA
TIMOR EST: 13 LE BANDE PARAMILITARI CHE CONTROLLANO L'ISOLA

Giacarta, 9 set. (Adnkronos)- L'esercito regolare indonesiano sta perdendo il controllo di Timor est, sopraffatto dalle bande anti-indipendentiste guidate da Eurico Guterres. Sono loro i miliziani vestiti di nero con i berretti rossi e gli occhiali da sole i signori dei massacri in atto nell'isola. Divisi in 13 gruppi gli uomini della ''Aitarak'' o ''Thorn'', hanno messo a ferro e fuoco Dili, massacrato centinaia di persone, incendiato, saccheggiato case e chiese e ora controllano ogni angolo del territorio.

Alcuni di loro sono sul piede di guerra tempo, da quando l'Indonesia invase l'ex colonia portoghese nel 1975 e per anni hanno combattuto contro la guerriglia indipendentista di Falintil. Altri invece hanno imbracciato i fucili non appena il presidente B.J. Habibie a gennaio di quest'anno ha annunciato la convocazione del referendum per la secessione di Timor est. Una mossa che e' stata fortemente criticata dagli alti ranghi militari di Giacarta. Fatto questo che, secondo molti osservatori internazionali, spiegherebbe il disinteresse della leadership dell'esercito indonesiano a reprimere le azioni dei miliziani. (segue)

(Raf/As/Adnkronos)