TIMOR EST: MISNA, FORSE 20MILA I MORTI
TIMOR EST: MISNA, FORSE 20MILA I MORTI
IN SALVO QUATTRO SUORE ITALIANE

Roma, 9 set. (Adnkronos)- Voci non confermate da Timor Est indicano in circa 20mila il numero delle vittime della ferocia della milizie filo-indonesiane. Lo rende noto l'agenzia stampa missionaria ''Misna'' nel riferire della distruzione di tutte le scuole dei padri salesiani a Timor Est. ''Gli attacchi al clero fanno parte di un genocidio molto piu' vasto -rileva monsignor Hilton Deakin, direttore della Caritas australiana- Eliminati i membri della Chiesa che avevano dato riparo ai timoresi, non si avra' piu' alcun rispetto per la vita in Timor Est''.

La ''Misna'' riferisce anche che da Timor Est sono riuscite a fuggire a Kupang, Timor Ovest, la meta' indonesiana dell'isola, 33 suore canossiane, tra cui le italiane Jolanda Vezzoli, di Fontanella al Piano (Bergamo), Maria Chioda, di Pompiano (Brescia), Clementina Vassena, di Lecco, e Luigina Guerrini, di Cologno Monzese (Milano). Suor Clementina e suor Luigina hanno gia' raggiunto la capitale indonesiana Giacarta.

(Nul/As/Adnkronos)