RAIUNO: ''NON LASCIAMOCI PIU'''
RAIUNO: ''NON LASCIAMOCI PIU'''

Roma 17 set. - (Adnkronos) - Fabrizio Frizzi, dopo i molti anni che l'hanno visto impegnato con successo nella conduzione di spettacoli televisivi del sabato sera, esordisce nella fiction. E lo fa da protagonista della serie ''Non lasciamoci piu'', sei episodi autoconclusivi in onda da domenica 19 settembre in prima serata su Raiuno. La serie, che inaugura una stagione delle fiction assai ricca, e' prodotta da Guido Lombardo per la Titanus in collaborazione con RaiFiction ed e' diretta da Vittorio Sindoni, sulla base delle sei storie, della durata di 90 minuti ciascuna, scritte da una schiera di autori, di cui fanno parte Salvatore Basile, presente in tutti gli episodi, e Gianluca Bomprezzi, Carla Scicchitano, Bruno Garbuglia, Roberto Ivan Orano, Federico Moccia e Valentina Capecci.

Frizzi interpreta l'avvocato matrimonialista Paolo G. Bonelli, scapolo impenitente e, proprio a causa della sua professione, un po' scettico riguardo all'amore e alla vita di coppia. Ciononostante non ha perso la capacita' di partecipare emotivamente ai problemi dei suoi assistiti. La sua casa e' attigua allo studio legale e la porta di comunicazione che li unisce spesso finisce per dare luogo a una gran confusione tra l'ambiente di lavoro e quello privato. Ma, in fondo, a Paolo piace cosi': sembra quasi che trovi nuove energie nel disordine imperante che rispecchia anche la sua condizione di scapolo convinto. La sua vita e' quanto mai frenetica e imprevedibile: intere giornate da trascorrere tra il tribunale e lo studio legale, dibattendosi tra coppie che litigano per i motivi piu' strampalati e assurdi, coniugi traditi, mogli e mariti gelosi magari senza un valido motivo, conflitti d'interesse, incomprensioni piu' o meno profonde, vecchi rancori che tornano a galla per i motivi piu' futili. (segue)

(Com/Zn/Adnkronos)