ANDREOTTI: OSS.ROMANO, E' STATA TRAVOLTA LA PENTITOCRAZIA
ANDREOTTI: OSS.ROMANO, E' STATA TRAVOLTA LA PENTITOCRAZIA
LA SENTENZA RIDIMENSIONA ANCHE MENTALITA' GIUSTIZIALISTA

Citta' del Vaticano, 25 set. (Adnkronos) - La sentenza che ha riconosciuto il senatore Giulio Andreotti innocente oltre a ''sancire il ridimensionamento della mentalita' giustizialista'' ha investito anche ''la pentitocrazia''. Per l'''Osservatore Romano'', infatti, ''in pochi secondi sono crollati 7 anni d'inchiesta e le affermazioni di una decina di pentiti. Una frana -scrive il giornale della Santa Sede- che ha travolto soprattutto i collaboratori di giustizia''.

''I giudici perugini -si legge in un articolo che verra' pubblicato domani- non hanno creduto a Tommaso Buscetta, leader dei pentiti, e alla frase 'lo facemmo noi altri, io e Badalamenti nell'interesse di Andreotti', rivelata da Buscetta e attribuita a Badalamenti.E non sono stati creduti quelli della banda della Magliana e Fabiola Moretti che, come detto, ora rischia di finire sotto processo per falsa testimonianza''.

(Sin-Scv/Pe/Adnkronos)