LEGA: FORMENTINI LASCIA IL PARTITO
LEGA: FORMENTINI LASCIA IL PARTITO
''E' UN PARTITO ALLO DERIVA''

Milano, 25 set. - (Adnkronos) - L'ex sindaco di Milano Marco Formentini ha lasciato la Lega nord con una lettera ad Umberto Bossi. ''In termini umani mi costa moltissimo -spiega Formentini al Corriere della Sera- ma e' inutile versare improvvisamente lacrime di coccodrillo''.

Alla base della decisione la scelta della Lega di correre da sola nelle regionali di marzo: ''il neutralismo -afferma Formentini- favorisce un centrodestra improprio in cui e' molto forte l'attrazione per i regimi sudamericani Cio' si scontra con la mia scala di valori non potevo e non posso restare nel movimento. Purtroppo la Lega sta andando alla deriva, e' sull'orlo del precipizio. Sento il dovere di impegnarmi nella battaglia contro il centrodestra''.

Sul fronte della Padania, per Formentini: ''Bossi ha imboccato la peggiore delle strade, quella del patriottismo padano lasciando cosi' la Lega ancora isolata. Bisogna parlare dei temi che interessano la gente come la criminalita' o le tasse. Non vado comunque -ha concluso- in altri partiti, resto un indipendente, un solitario''.

(Dra/Zn/Adnkronos)