MAGGIORANZA: MARINI, SINISTRA NON PENSI AL CENTRO (3)
MAGGIORANZA: MARINI, SINISTRA NON PENSI AL CENTRO (3)
SANZA AL PPI, SERVE UN LEADER FORTE PER I CENTRISTI

(Adnkronos) - Si sofferma sull'appuntamento dei Popolari anche il cossighiano Angelo Sanza. ''Tutti i candidati alla segreteria sono degni. Ma il problema -dice Sansa- non e' chi sara' il segretario del Ppi''. E' che ''oggi i centristi hanno bisogno di una grande leadership. Non possiamo essere cinque, sei, sette sigle ridicolizzate''.

Se, dunque, il Ppi ha il diritto di vedersi riconosciuto come ''contenitore coerente'' dei valori di Sturzo, De Gasperi, Moro, aggiunge Sanza, ''noi abbiamo il diritto di chiedere che da Rimini parta con forza il messaggio che i moderati possano avere una forte leadership in grado di contendere a D'Alema la guida del governo''.

Un passaggio che collega all'ipotesi di partito unico. ''Partito unico del centro-sinistra?'', domanda Sanza ironicamente. In caso, osserva, sarebbe ''partito unico della sinistra. Una linea suicida: significa regalare ulteriori consensi a Berlusconi''. Semmai, ''partito unico solo se guidato da una forte leadership di centro'', che puo' aggregare a sinistra. Ma ''la sinistra che vuole aggregare al centro -e' la traduzione di Sanza- vuol dire che lo ha ammazzato''.

(Rgg/Gs/Adnkronos)