NOTIZIE FLASH: 3/A EDIZIONE (4) - LA CRONACA
NOTIZIE FLASH: 3/A EDIZIONE (4) - LA CRONACA

Citta' del Vaticano. ''I separati e i divorziati hanno il diritto di avere dalla Chiesa tutta l'attenzione possibile''. Lo affermano i vescovi italiani che per la prima volta 'aprono' in maniera forte e decisa sulla questione, che in questi giorni e' al centro del convegno ''Matrimoni in difficolta': quale accoglienza e cura pastorale?'', organizzato dall'Ufficio nazionale famiglia della Cei e in corso alla Domus Pacis di Roma. ''Nei confronti di queste persone, che rimangono a tutti gli effetti membri della Chiesa, nonostante la delicata questione dell'ammissione ai sacramenti, vanno rivolte proposte specifiche nell'accoglienza e nella misericordia'', si legge in un comunicato ufficiale diffuso dall'Ufficio nazionale per le comunicazioni sociale della Conferenza episcopale italiana.

Milano. Il sostituto procuratore di Milano, Sandro Raimondi, ha aperto un fascicolo contro ignoti per far luce sulle centinaia di denuncie fatte da persone che, sugli estratti conto delle carte di credito, riscontrano spese non fatte. Si tratta in genere di somme non rilevanti che si rifanno a societa' estere, e che vengono sostenute per lo piu' per acquisti telematici. Secondo un primo monitoraggio fatto in Procura, negli ultimi tempi le denuncie di questo tipo si sarebbero intensificate fino a raggiungere il numero di dieci al giorno. Obiettivo delle indagini sara' anche quello di accertare se, a monte di tantissimi singoli episodi, vi sia un'unica rete di societa'. Come primo atto, il magistrato milanese intende ascoltare i responsabili alla sicurezza dei sistemi delle carte di credito.

Roma. Una vera e propria rivoluzione culturale nel campo dei beni ambientali: ''Un intervento di tutela impostato a monte dei progetti che possono strasvolgere il territtorio''. La premessa del ministro della Cultura Giovanna Melandri alla Conferenza nazionale del paesaggio e' diventato preciso impegno nel giorno delle conclusioni della Conferenza. ''La Costituzione assegna allo Stato il diritto-dovere di tutelare il paesaggio'', ha sottolineato la Melandri rilanciando la crociata ''contro la bruttezza'' e spiegando che l'abbattimento del Fuenti, sulla costiera amalfitana, e' da considerare non un fatto isolato ma una pietra miliare della nuova sensibilita' del Paese. (segue)

(Sin/Pe/Adnkronos)