DS: SINISTRA, VELTRONI? LO 'STRAPPO' VERO SAREBBE UN ALTRO...
DS: SINISTRA, VELTRONI? LO 'STRAPPO' VERO SAREBBE UN ALTRO...
TERZI, MOLTO SBRIGATIVO DEFINIRE '900 IL SECOLO DEL SANGUE

Roma, 16 ott. (Adnkronos) - La sinistra Ds non vede ''strappi'' nell'articolo in cui Walter Veltroni, sulla 'Stampa', indica lo ''stalinismo'' nella storia del Pci e sottolinea, tra l'altro che ''comunismo e liberta' sono stati incompatibili''. ''Non ci vedo niente di diverso dalla mozione che il segretario ha gia' presentato -spiega Fulvia Bandoli, durante la presentazione del documento alternativo presentato dalla 'nuova sinistra' al congresso di Torino- L'unico vero strappo e' stata la svolta e la creazione di un nuovo partito. Ma le grandi decisioni che fanno la storia di un partito vengono da una larga partecipazione degli iscritti. Fara' testo il congresso. Lo 'strappo' e' solo nel titolo, leggendo l'articolo non me ne sarei accorta...''.

Il vero strappo, aggiunge Bandoli, sarebbe un altro. E si vedra' al congresso se Veltroni intende farlo. ''Sarebbe se, invece di costruire un forte e autonomo soggetto politico della sinistra, si volesse mettere in piedi un indistinto 'partito democratico' con tutti i riformismi dentro... Questo e' un tema da discutere e che interesserebbe davvero tutti gli iscritti''. Ma ci sono passaggi dell'analisi di Veltroni che non piacciono alla sinistra interna. ''Il giudizio sul '900 mi sembra francamente molto sbrigativo -dice Riccardo Terzi- Non ci convince che sia semplicisticamente liquidato come il secolo del sangue. Mi pare un revisionismo superficiale. Il '900 e' stato il secolo delle grandi conquiste sociali di cui la sinistra e' stata protagonista''.

(Pnz/As/Adnkronos)