RPT CRIMINALITA': BERLUSCONI, PARLAMENTO INDICHI PRIORITA' (3)
RPT CRIMINALITA': BERLUSCONI, PARLAMENTO INDICHI PRIORITA' (3)

(Adnkronos) - ''Questo nostro Stato non assolve ai suoi compiti -ha proseguito Berlusconi nel corso del suo lungo intervento al Palalido di Milano in tema di criminalita'- bisogna tirarsi su le maniche per un cambiamento profondo, una rivoluzione copernicana''. Tale rivoluzione, secondo Berlusconi, potra' avvenire seguendo le proposte avanzate oggi, tra le quali quella di diminuire il numero dei reati.

Oggi, spiega Berlusconi ''un Pm oggi ha praticamente in mano la direzione della Polizia per quanto riguarda le indagini e alla Procura di Milano, ad esempio, vi sono ancora ++350 mila++ reati per i quali non si e' ancora iniziata alcuna indagine''. I Pm, secondo Berlsuconi ''non scelgono di trattare reati minori ma solo quelli che li faranno andare sui giornali''. Il leader di Forza Italia ha poi insistito su altri suoi vecchi cavalli di battaglia, come quello riguardante le scorte che, a suo dire, sarebbero troppe ''per magistrati e politici che non corrono ormai piu' alcun rischio ma che impiegano agenti per fargli fare i baby sitter, la spesa o accompagnarli al mare''. (segue

(Ros/Zn/Adnkronos)