OCALAN: LA TURCHIA SOSPENDE L'APPLICAZIONE PENA DI MORTE
OCALAN: LA TURCHIA SOSPENDE L'APPLICAZIONE PENA DI MORTE
ANKARA ATTENDE ORA LA SENTENZA DELLA CORTE EUROPEA

Ankara, 12 gen. - (Adnkronos/Dpa) - Sospesa in Turchia l'applicazione della pena di morte contro il leader del PKK, Abdullah Ocalan, fino a che la Corte europea per i diritti umani non pronuncera' la sua sentenza. Lo ha annunciato il Premier turco, Bulent Ecevit, dopo un incontro maratona durato sette ore e mezza con gli altri leader dei partiti della coalizione di governo, Devlet Bahceli, del Partito del movimento nazionalista (MHP) e Mesut Yilmaz, del Partito della Madrepatria. Bahceli si era fino a ora opposto alla sospensione, chiedendo al contrario l'applicazione immediata della pena di morte. E' stata cosi' accolta la richiesta della Corte, per una sospensione dell'applicazione della condanna fino alla sua decisione.

(Ses/Zn/Adnkronos)