'SIMPSON': AUGURI HOMER, 10 ANNI IN TV
'SIMPSON': AUGURI HOMER, 10 ANNI IN TV

Los Angeles/Roma, 13 gen. (Adnkronos) - Homer sicuramente festeggera' a 'colpi' di doughnut e birra, magari ripetendo la lagna tirata fuori quando perde il lavoro: ''Sono la piu' grande nullita' di valore zero''. La ricorrenza e' importante: 'I Simpson', il celebre cartone animato creato da Matt Groening, compie 10 anni di vita. L'avvio in America della serie regolare, trasmessa da Italia uno ogni giorno alle 14 con oltre due milioni di fedelissimi a puntata, risale infatti al 14 gennaio del '90. Prima Homer, Margie e famiglia si erano fatti vedere per una breve apparizione, nell'87, al 'Tracey Ullman show' e dopo due anni in uno speciale natalizio.

A Springfield, la citta' che ospita le avventure della famigliola gialla, e a Hollywood i festeggiamenti sono gia' partiti. I Simpson, proprio come Marilyn Monroe o Gary Cooper, entreranno nella celebre 'Walk of Fame', avranno una stella tutta loro come i piu' grandi attori hollywoodiani. Si tratta della consacrazione definitiva per il cartone animato diventato il piu' longevo show di prima serata del genere attualmente in Tv. Eppure era dura immaginare dieci anni fa che l'irriverente ritratto della famiglia e della societa' americana dipinto da Groening sarebbe arrivato a questo successo.

Alla loro apparizione, i Simpson scatenarono le proteste dei genitori americani 'preoccupati' dal messaggio lanciato da Homer, Margie e soci, sempre pronti a evidenziare e ridicolizzare tic, nevrosi e eccessi degli americani. Tra i piu' accessi nemici della famiglia di Springfield c'erano George Bush e la moglie Barbara. Il presidente americano li indicava come simbolo di cio' che e' sbagliato nella famiglia americana mentre la firts lady tuonava: ''E' la cosa piu' stupida che abbia mai visto''. (segue)

(Neo/Gs/Adnkronos)