FISCO: ARTIGIANI SODDISFATTI A META' PER ESTENSIONE SUPERDIT
FISCO: ARTIGIANI SODDISFATTI A META' PER ESTENSIONE SUPERDIT
CONFARTIGIANATO E CNA CHIEDONO PROROGA LEGGE VISCO

Roma, 14 gen. - (Adnkronos) - Artigiani soddisfatti a meta' per l'allargamento della Superdit alle piccole e medie imprese operata ieri dal Governo. Sia la Confartigianato che la Cna esprimono soddisfazione per il varo del provvedimento, ma chiedono il suo ampliamento anche alle imprese in contabilita' semplificata. Piu' duro il giudizio degli artigiani di Mestre che parlano di 'falsa estensione' della Superdit.

''Il provvedimento -afferma il presidente di Confartigianato Ivano Spalanzani- introduce significativi elementi di semplificazione contabile e migliora gli strumenti a disposizione elle Pmi. E' sicuramente un fatto positivo, ma e' applicabile soltanto ad una percentuale limitata delle imprese artigiane, cioe' quelle che operano in contabilita' ordinaria e che rappresentano circa il 10% delle nostre aziende''. Piu' critico il leader degli artigiani di Mestre: ''si tratta -afferma Giuseppe Bortolussi- di una 'falsa' estensione della Superdit. A beneficiarne saranno solo le imprese in contabilita' ordinaria. Percio' una grossa fetta di Pmi non avra' vantaggi''.

Per il segretario della Cna Gian Carlo Sangalli e' ''apprezzabile che il Governo abbia eliminato le restrizioni all'applicazione della Dit consentendo alle imprese artigiane e alle Pmi di poter fruire della agevolazione senza le complicazioni contabili derivanti dal raffronto tra il patrimonio e gli investimenti o la riduzione dei debiti da finanziamento. Per le imprese di piu' piccole dimensioni che non possono utilizzare la Dit -sottolinea Sangalli- resta la richiesta di una detassazione a regime degli utili reinvestiti secondo la logica gia' prevista dalla legge Visco''.

(Ric/Pn/Adnkronos)