INFLUENZA POLLI: SVIZZERA VIETA IMPORTAZIONI DALL'ITALIA
INFLUENZA POLLI: SVIZZERA VIETA IMPORTAZIONI DALL'ITALIA

Berna, 14 gen. - (Adnkronos/Ats) - La Svizzera ha proibito oggi con effetto immediato le importazioni dall'Italia di volatili vivi e carne di volatili in seguito alla registrazione di pi? di 120 casi di peste aviaria in nove province del nord della Penisola. Lo ha comunicato l'Ufficio federale di veterinaria (UFV), precisando che la malattia non presenta alcun pericolo per gli esseri umani, ma ? molto contagiosa per i pennuti.

Il provvedimento ? adottato a titolo cautelativo, al fine di proteggere i volatili, per i quali il virus ? fatale. Un'epidemia pu? provocare rapidamente perdite elevate. L'ultimo caso di peste aviaria riscontrato in Svizzera risale al 1930. L'UFV puntualizza che il virus individuato in Italia non ha nulla a che vedere con l'influenza aviaria manifestatasi nel 1997 a Hong Kong.

L'UFV ha gi? preso contatto con le autorit? italiane e segue attentamente l'evoluzione della situazione. Gli importatori sono gi? stati informati.

(Sec-Cre//Adnkronos)