INTERNET: GIUSEPPE COSSIGA, MAK TUTTA PROTESA SULLA RETE
INTERNET: GIUSEPPE COSSIGA, MAK TUTTA PROTESA SULLA RETE
LE STRATEGIE DELL'AMMINISTRATORE DELEGATO DI MULTIMEDIA ADNKRONOS

Roma, 14 gen. - (Adnkronos) - ''Il futuro forse ci portera' il matrimonio tra telefonia e televisione. L'importante sara' essere in grado di sfruttare quello che i nuovi mercati offriranno e, soprattutto, sapersi adattare velocemente. In questo mondo la rapidita', se non e' tutto, e' quasi tutto. Accordi in vista? Queste cose non si possono fare da soli, sia per i contenuti sia per le infrastrutture e tecnologie. Non siamo grandi, e' vero, ma siamo invitati e, cio' che e' piu' importante, ascoltati ai ''tavoli'' che contano''. Cosi' Giuseppe Cossiga, amministratore delegato di Multimedia Adnkronos, spiega in una intervista a ''Il Giornale'' le strategie Internet del gruppo di proprieta' di Giuseppe Marra.

L'ingegner Cossiga spiega che la sperimentazione che la societa' ha in atto ''riguarda essenzialmente nuove attivita', anche editoriali e nel campo dell'informazione, che spaziano pero' dal commercio elettronico alla web-tv. Uno sbarco nel mondo tv? Oggi si e' abituati a differenziare le singole attivita' per canali distributivi. Quindi, si parla di informazione sulla carta o informazione alla televisione, oppure si parla di editoria su carta o di produzione di contenuti editoriali per la tv. O, ancora, di commercio per strada o per corrispondenza. La realta' della rete e' tale che il mezzo, cioe' la rete stessa, e' unico ma si presta a fare tutto questo''.

''Il sito dell'agenzia e' on line dal '97, quando la rete Internet era sostanzialmente un gioco per gran parte degli editori e sconosciuta agli italiani. Siamo stati i primi, come in altre cose. Marra, il nostro presidente, ha creduto subito in questo nuovo canale multimediale, che per la sua prorompente diffusione stravolge il settore. Quando si decide di diversificarsi sulla rete - concludee Giuseppe Cossiga - e' questo mezzo multimediale digitale interattivo a comandare. Si diventa riferimento per una comunita' evidentemente interessata a cio' che si offre e, di conseguenza, si deve offrire a questa comunita' quello che essa cerca''.

(Vcd/Pn/Adnkronos)