M.O.: BARAK CONFERMA RIVELAZIONI SU TRATTATIVE CON SIRIA (2)
M.O.: BARAK CONFERMA RIVELAZIONI SU TRATTATIVE CON SIRIA (2)

(Adnkronos)- Il documento americano, che riassume le posizioni di entrambe le parti, sottolineando le aree di accordo e dove manca l'intesa, pone fra queste ultime le cruciali questioni della ripartizione delle risorse idriche, degli accordi di sicurezza e dell'esatta demarcazione del confine.

La pubblicazione del documento di lavoro ha sollevato reazioni irritate a Washington, dove il portavoce del dipartimento di Stato James Rubin ha parlato di ''danni'' alla causa della pace. Sia da parte americana che israeliana e' stato sottolineato come il testo debba essere inteso come una ''bozza di lavoro'' e non abbia nessun valore legale. Inoltre sia i siriani che gli israeliani hanno inviato agli americani numerose osservazioni scritte in merito al documento. Rubin ha poi aggiunto che alcune aree di accordo ''potrebbero essere legate alal soddisfacente soluzione di altri problemi''.

In Israele si e' parlato soprattutto della richiesta di Barak a Damasco perche' i coloni potessero rimanere sul Golan anche sotto regime siriano. L'idea ha diviso i coloni, alcuni dei quali si sono mostrati disponibili a restare, mentre altri affermano di non poter vivere sotto un regime dittatoriale come quello siriano. Ariel Sharon, leader del principale partito di opposizione, il Likud, ha accusato Barak di aver orchestrato la fuga di notizie su Ha'aretz per conquistare il sostegno di una parte dei residenti del Golan dopo che questi hanno portato in piazza a Tel Aviv oltre 150mila persone contro la restituzione delle alture.

(Civ/Pe/Adnkronos)