RUSSIA: RILANCIA L'OPZIONE NUCLEARE NELLA DOTTRINA MILITARE
RUSSIA: RILANCIA L'OPZIONE NUCLEARE NELLA DOTTRINA MILITARE

Mosca, 14 gen. (Adnkronos) - La Russia rilancia l'opzione nucleare nella sua dottrina militare. Il settimanale militare ''Nezavisimoye Voyennoye Obozreniye'' ha reso noto il nuovo concetto di sicurezza nazionale, in base al quale Mosca potra' piu' facilmente ricorrere all'uso di armi nucleari per rispondere a un'aggressione armata nel caso in cui tutti gli altri mezzi per risolvere la crisi si siano rivelati inutili. In base alla precedente dottrina, elaborata nel 1997, la Russia avrebbe potuto far ricorso all'opzione nucleare solo nel caso in cui fosse stata minacciata la sua stessa esistenza. La nuova strategia e' stata approvata dal presidente russo ad interim Vladimir Putin.

Nelle 21 pagine della dottrina rivista e aggiornata anche allo scopo di combattere meglio il crimine organizzato e il terrorismo, si sostiene tra l'altro che alcuni stati stanno cercando si indebolire e marginalizzare la Russia: ''Il livello e il grado di minacce in ambito militare sta aumentando''.

(Pap/Pe/Adnkronos)