GIUDICE UNICO: BORRELLI, HA MESSO STRUTTURE A DURE PROVA
GIUDICE UNICO: BORRELLI, HA MESSO STRUTTURE A DURE PROVA

Milano, 15 gen. - (Adnkronos) - ''Preconizzata come riforma senza spese, ha messo a dura prova l'esperienza, la creativita', l'energia dei presidenti di tribunale e dei procuratori della Repubblica, con difficolta' crescenti in progressione geometrica rispetto alle dimensioni degli uffici, nel rapporto con le risorse, con le funzioni, con il personale amministrativo, con i magistrati e nella gestione delle tensioni nascenti dal divario macroscopico tra i flussi e le giacenze dei procedimenti pretorili e quelli dei procedimenti in tribunale''. Cosi' Francesco Saverio Borrelli, procuratore generale di Milano, ha accennato alla riforma del giudice unico, durante il suo intervento di stamani per l'inaugurazione dell'Anno giudiziario.

''L'innovazione -ha pero' precisato Borrelli- il cui primo passo e' stato compiuto il 2 giugno '99, mentre il completamento e' recentissimo, trovera' un suo primo bilancio soltanto nella relazione dell'anno venturo; ne' mi parrebbe serio avventurarsi sul terreno delle valutazione e delle prognosi, giacche' nell'estrema complessita' del contesto soltanto la prova dei fatti ci permettera' un giudizio attendibile''.

(Stg/Zn/Adnkronos)