INQUINAMENTO: I DERMATOLOGI, ECCO LA 'FACCIA DA SMOG'
INQUINAMENTO: I DERMATOLOGI, ECCO LA 'FACCIA DA SMOG'
LAVARSI IL VISO TRE VOLTE AL DI'

Roma, 15 gen. - (Adnkronos) - Colorito opaco, pelle lucida, impura e con presenza di acne, soprattutto sulla fronte. E' la 'faccia da smog', tipica di chi vive in citta' e, soprattutto, gira in motorino. La descrive il professor Sergio Chimenti, direttore della clinica dermatologica dell'universita' di Roma ''Tor Vergata''.

''Questa e' ormai la pelle tipica dei giovani - spiega Chimenti all'Adnkronos - ed e' provocata dallo smog che ostruisce i pori, aumenta la quantita' di sebo e permette un maggiore sviluppo di acne. Questo fenomeno lo osserviamo soprattutto in chi va in motorino ed un segno tipico e' l'acne sulla fronte per la protezione provocata dal casco''.

''I rimedi - secondo il dermatologo - sono semplici, ma occorre dedicarsi un po' di piu' alla propria igiene: una maggiore detersione della faccia, lavandola piu' volte al giorno con un sapone a pH fisiologico; il ricorso all'utilizzo di sostanze esfolianti a base di vitamina A locale che possono seccare questa pelle seborroica''.

(Ria/Pn/Adnkronos)