MALPENSA: LETTA, ITALIA NON DEVE FARE MARCIA INDIETRO
MALPENSA: LETTA, ITALIA NON DEVE FARE MARCIA INDIETRO

Roma, 15 gen. - (Adnkronos)- Su Malpensa, l'Italia non deve fare marcia indietro. A sostenerlo e' il ministro dell'Industria Enrico Letta. ''La privatizzazione Alitalia -ha detto in un'intervista a 'Il sole 24 ore'- e' strettamente collegata ai problemi di Malpensa. Abbiamo investito molto sul nuovo scalo, ci abbiamo costruito sopra l'alleanza Alitalia-Klm. La trattativa a Bruxelles sara' dura, ma il ministro Bersani fara' valere le nostre ragioni''.

Proprio ieri, il ministro dei Trasporti Pierluigi Bersani ha avuto, a Madrid, il primo incontro con il commissario Ue Loyola De Palacio. Un incontro informale e riservato, sui cui contenuti non e' stata rilasciata alcuna dichiarazione, che, comunque e' servito a fare una prima ricognizione sul 'caso Malpensa' in vista di ulteriori incontri e approfondimenti.

Il ministro dei Trasporti incontrera' giovedi' prossimo anche i rappresentanti delle nove sigle sindacali del trasporto aereo. A seguito della convocazione, i sindacati hanno 'congelato' tutte le iniziative di mobilitazione annunciate per sostenere la piena operativita' del nuovo 'hub', a cominciare dalla manifestazione di oggi. Lo 'stop' al trasferimento a Malpensa dei voli rimasti a Linate e' stato deciso, in extremis, il 14 dicembre scorso proprio alla vigilia dello spostamento di una prima 'tranche' di collegamenti. Il 'trasloco' definitivo a Malpensa sarebbe dovuto avvenire oggi.

(Sec-Mcc/Pe/Adnkronos)