BOXE: MORRISON CONDANNATO A 10 ANNI, NE SCONTERA' SOLO 2
BOXE: MORRISON CONDANNATO A 10 ANNI, NE SCONTERA' SOLO 2

Fayettville (Usa), 15 gen. (Adnkronos/dpa) - Un'altro ex campione mondiale di pugilato finisce dietro le sbarre. Lo statunitense Tommy Morrison e' stato condannato dal tribunale di Fayettville, nello stato dell'Arkansas, a dieci anni di carcere, di cui otto condonati, per possesso illegale di un fucile, guida in stato di ebbrezza e sotto l'influsso di sostanze stupefacenti, detenzione e spaccio di cocaina, detenzione di marijuana e guida pericolosa.

Morrison era gia' stato condannato il 26 novembre dello scorso anno per possesso illegale di armi e ubriachezza dopo un incidente stradale a Madison County, in Arkansas. In precedenza, il 16 settembre era stato arrestato dalla polizia dell'Arkansas per guida senza patente e sotto l'influsso di sostanze stupefacenti. Sei giorni prima Morrison, che nel febbario nel 1996 annuncio' di avere contratto il virus dell'Aids, era stato condannato in Oklahoma a due anni di carcere con la condizionale, per guida in stato di ebbrezza.

La carriera sportiva di Morrison e' culminata il 7 giugno del 1993 con la conquista della corona dei pesi massimi della Wbo, battendo ai punti il connazionale George Foreman. Quattro mesi dopo, il 29 ottobre, perse la cintura battuto per ko alla prima ripresa dallo statunitense Michael Bent. Per Morrison fu il quarantesimo e ultimo combattimento della carriera, chiusa con 38 vittorie e due sconfitte.

(Rip/Pe/Adnkronos)