BARBONI: ALESSANDRINI (CISL), A ROMA SPESA SOCIALE PIU' BASSA
BARBONI: ALESSANDRINI (CISL), A ROMA SPESA SOCIALE PIU' BASSA
SERVE UN WELFARE DEL CITTADINO ROMANO

Roma, 17 gen. (Adnkronos)- A Roma vi e' la spesa sociale piu' bassa tra le citta' del centro-nord. La denuncia viene dal vice reggente della Cisl di Roma e Lazio, Giorgio Alessandrini che, commentando la morte del settimo senza fissa dimora in poco piu' di 15 giorni sostiene che ''la solidarieta' non puo' essere all'insegna dell'emergenza quando incide sulla vita delle persone''.

''I clochard morti in questi giorni per strada -aggiunge- sono la tragica testimonianza dell'assenza di una politica sociale organica del campidoglio. Gli innumerevoli progetti sociali di cui il comune racconta a giorni alterni sono frammentari, scollegati e incapaci di prevenire le emergenze. Probabilmente -conclude- la Capitale sconta una spesa sociale tra le piu' basse se paragonata agli stanziamenti di bilancio previsti nelle citta' del centro-nord. Siamo dunque ben lontani -conclude- dall'avere un 'welfare del cittadino romano' che garantisca certezza nelle prestazioni, livelli di gratuita' per le fasce piu' deboli. Invece continuiamo ad affidare un settore cosi' sensibile ad iniziative, sia chiaro tutte benemerite, non in grado di assicurare continuita' e certezza''.

(Sin-Bis/Pe/Adnkronos)