CRIMINALITA': BIANCO, A MILANO PARTITA IMPORTANTE PER IL PAESE
CRIMINALITA': BIANCO, A MILANO PARTITA IMPORTANTE PER IL PAESE

Milano, 17 gen. - (Adnkronos) - ''A Milano si gioca una partita importante per l'intero paese''. Il neoministro degli Interni Enzo Bianco, a Milano oggi in occasione della sua prima visita ufficiale, ha cosi' posto il capoluogo lombardo al centro del problema criminalita' e sicurezza. Incontrando il sindaco Gabriele Albertini ed una vasta rappresentanza di sindaci locali, Bianco, che non ha ancora smesso i panni di presidente dell'Anci (domani le sue dimissioni ufficiali a Roma) ha parlato sia da ministro degli Interni che da rappresentante dei sindaci.

''Sono emozionato -ha sottolineato Bianco- perche' oggi e' la mia prima visita ufficiale ad una citta'. Ho scelto Milano anche per una ragione personale perche' sin da piccolo guardavo al capoluogo lombardo come a un simbolo. Milano per Catania infatti e' sempre stato un punto di riferimento. Ho voluto pero' venire a Milano anche perche' -ha aggiunto - e' passato giusto un anno, viveva un momento drammatico''. Dopo aver ascoltato gli interventi di numerosi ex colleghi incentrati non solo sul problema della criminalita' ma anche su altre argomentazioni di carattere locale Bianco ha ribadito che, da parte del governo ''non vi e' nessuna voglia di abbassare la guardia, ma anzi vi e' la consapevolezza che bisogna andare avanti. E' una responsabilita' altissima che viene data allo Stato ma -ha proseguito- nessuno puo' trascurare il fatto che una maggiore responsabilita' debba essere affidata anche gli amministratori locali sul fronte della sicurezza''.

''E' giusto quindi che i sindaci espongano le loro sensibilita' senza tuttavia pretendere di avere responsabilita' gestionali'', ha sottolineato Bianco che si e' inoltre augurato che da parte del Consiglio dei ministri venga al piu' presto approvato quel disegno di legge gia' ora in vigore per quanto riguarda le Regioni grazie al quale un terzo delle risorse viene 'trattenuto alla fonte'. (segue)

(Ros/Zn/Adnkronos)