PAPA: VALDESI CRITICANO CERIMONIA APERTURA PORTA SANTA (3)
PAPA: VALDESI CRITICANO CERIMONIA APERTURA PORTA SANTA (3)

(Adnkronos) - Il pontefice domani con un atto senza precedenti aprira' la porta Santa di San Paolo assieme al Capo della Comunita' Anglicana ed al rappresentante del patriarcato di Costantinopoli. Un rito che avverra' all'insegna dell'ecumenismo. Piu' di 20 le chiese cristiane (dai protestanti agli ortodossi) coinvolte nella solenne celebrazione.

Il rito prevede tre soste con tre momenti di preghiera uniti da un cammino processionale percorso da Wojtyla assieme ai rappresentanti delle altre Chiese. Il primo momento chiamato ''Statio'' avverra' sotto il quadriportico antistante la basilica. Qui verra' proclamato il Cantico della Lettera di S.Paolo agli Efesini: Wojtyla leggera' la prima parte a cui seguiranno le letture di due rappresentanti delle altre Chiese. Il secondo momento avverra' davanti alla Porta. Il pontefice cantera' i versetti tradizionali ''hoec porta domini...'' poi assieme all'ortodosso Athanasios e all'anglicano Carey aprira' la porta. Il terzo momento avra' luogo all'interno della basilica dove avverra' l'intronizzazione del Vangelo, la lettura del Salmo e della Bibbia e, quindi, dell'omelia da parte di Giovanni Paolo II.

La novita' del rito sono la presenza a fianco del Papa dei rappresentanti delle altre Chiese nei momenti principali della cerimonia, il pronunciamento di un reciproco mea culpa e la lettura, durante la messa, dei testi di due eminenti rappresentanti del mondo ortodosso e luterano: Georgi Florovski, un sacerdote russo ortodosso morto nal 1979 e il noto teologo luterano Dietrich Bonhoeffer giustiziato dai nazisti nel 1945.

(Gia/Rs/Adnkronos)