CALABRIA: REALE, ATTENTI AL TRAFFICO DI RIFIUTI TOSSICI
CALABRIA: REALE, ATTENTI AL TRAFFICO DI RIFIUTI TOSSICI

Catanzaro, 20 gen. - (Adnkronos) - ''Le notizie apparse sulla stampa relative alle intercettazioni del Ros su un traffico di rifiuti tossici e pericolosi nel porto di Gioia Tauro sono il segnale preoccupante di una situazione di cui tutti erano a conoscenza, che la mafia fosse interessata e con essa alcune associazioni segrete, al traffico e allo smaltimento di rifiuti pericolosi e' cosa denunciata piu' volte anche su iniziative delle associazioni ambientaliste ed e' cosa che ha avuto persino un riscontro istituzionale attraverso le numerose approfondite indagini da parte delle forze dell'ordine e della commissione bicamerale''.

Lo sostiene il subcommissario delegato per l'emergenza nel settore dello smaltimento dei rifiuti solidi urbani nella regione Calabria, Italo Reale il quale rileva che ''un punto deve essere comunque chiaro: un contrasto efficace e a tali pericolose attivita' e' sicuramente la visibilita' dei siti di smaltimento dei rifiuti e di depurazione delle acque''. Reale, inoltre, afferma che ''un sistema che indichi con certezza i luoghi e gli impianti destinati a risolvere il problema dei rifiuti e delle acque facilita il controllo del territorio e quindi ottimizza l'azione di prevenzione che le forze dell'ordine e gli organismi di controllo stanno gia' effettuando, con zelo, da tempo''. (segue)

(Prs/Rs/Adnkronos)