NOTIZIE FLASH: 1/A EDIZIONE (2) - L'ESTERO
NOTIZIE FLASH: 1/A EDIZIONE (2) - L'ESTERO

Mosca. Continuano gli scontri a Grozny tra le truppe federali e i guerriglieri per il controllo di piazza Minutka, nel pieno centro della capitale. Secondo quanto riferito dalla televisione Ort, l'Aeronautica russa prosegue, intanto, a bombardare le postazioni dei ribelli a Grozny e fuori. Fonti del comando russo a Mozdok hanno smentito le notizie secondo cui circa 50 soldati sarebbero stati uccisi ieri in Cecenia: le vittime sarebbero solo cinque e i feriti otto.

Tokyo. Inizio settimana positivo per la borsa giapponese che chiude la giornata di oggi con un rialzo dello 0,95%. L'indice Nikkei dei 225 titoli guida e' aumentato dello a quota 19.056,71, ovvero 178,62 punti in piu' di venerdi'. Sul fronte valutario il dollaro e' stabile sullo yen a quota 104,82, ovvero 0,04 punti in piu' rispetto alla chiusura precedente.

Berlino. Si sono concluse a tarda notte le deliberazioni del direttivo della Cdu, chiamato a esaminare il rapporto dei revisori dei conti sui fondi neri del partito. Il Presidente della commissione sociale della Cdu, Rainer Eppelmann, ha dichiarato che il rapporto dei revisori ''non conteneva novita' eclatanti''. In precedenza il Segretario generale del partito Angela Merkel aveva precisato che, secondo il rapporto, tra il 1989 e il 1998 vi sarebbero stati finanziamenti illeciti di circa 11 milioni di marchi, versati cioe' sui conti neri del partito ma non registrati nei libri contabili ufficiali.

Zagabria. Sono iniziate stamane in Croazia le operazioni di voto per l'elezione del successore di Franjo Tudjman. I 6.900 seggi rimarranno aperti dalle 7 alle 19; oltre 4 milioni gli elettori che potranno scegliere fra nove candidati. Secondo gli ultimi sondaggi, pero' saranno Stipe Mesic e Drazen Budisa, i due candidati dei partiti dell'ex opposizione uscita vincitrice dallo scrutinio per il rinnovo del Parlamento, a giocarsi la Presidenza. Qualora nessuno dei candidati ottenga la maggioranza assoluta, un secondo scrutinio avra' luogo il 7 febbraio tra i due candidati che avranno ottenuto il maggior numero di voti. I primi risultati dovrebbero essere resi noti nella tarda serata di oggi o nelle prime ore di martedi'.

Bangkok. Guerriglieri birmani dell'etnia Karen, da decenni in lotta contro il regime di Rangoon, hanno occupato stamane un ospedale thailandese vicino al confine dei due paesi. Settecento persone sono state prese in ostaggio dai ribelli dell'''Esercito di Dio'' al Ratchburi Hospital, 80 km ad ovest di Bangkok.

Vienna. Cambia il panorama politico in Austria di fronte al prolungarsi della crisi di governo. Secondo l'ultimo sondaggio diffuso a Vienna, socialdemocratici (Spoe) e liberalnazionali (Fpoe) si contendono il primo posto nei favori degli elettori con il 33 per cento ciascuno. I popolari (Oevp) scivolano al 20 pc, mentre i verdi rimangono stabili con il 12 pc. (segue)

(Sin/Gs/Adnkronos)