SOFRI: DARIO FO ''SCONVOLTO'', CONTINUA LA DANZA DELL'INGIUSTIZIA
SOFRI: DARIO FO ''SCONVOLTO'', CONTINUA LA DANZA DELL'INGIUSTIZIA

Roma, 24 gen. (Adnkronos) - Per l'attore premio Nobel Dario Fo la conferma della condanna di Adriano Sofri e' ''una notizia sconvolgente''. ''Ma del resto non poteva che essere questo il risultato di un meccanismo giudiziario tanto indegno, che ha fatto strame della verita''', ha commentato Fo. ''Con questa sentenza continua la danza dell'ingiustizia, dei giochi bassi, delle truffalderie'', ha aggiunto l'attore comico che alla vicenda del processo Calabresi ha dedicato due anni fa anche uno spettacolo-provocazione. ''Poiche' le motivazioni della Cassazione, con la quale si disponeva il processo di revisione, sono state disattese, e' ovvio che venga inoltrato il ricorso alla Suprema Corte. E mi auguro che la Cassazione butti tutto all'aria''.

Per Dario Fo, nel processo di revisione veneziano non sarebbero state valutate opportunamente le nuove prove portate in udienza dalla difesa di Sofri. ''E l'Italia sarebbe, dunque, la patria del diritto? non scherziamo. La nostra e' la patria delle furbizie. Si e' arrivati a questa conferma della condanna degli imputati - ha detto Fo - perche' in precedenza ci sono stati voluti travisamenti, menzogne valutate come verita', testimoni inattendibili presi sul serio. Eppure di fronte a questa incredibile, mostruosa sequenza di errori e travisamenti, la cosiddetta giustizia ha continuato a fare il suo corso come se niente fosse. E' semplicemente sconvolgente''.

(Sin-Xio/Gs/Adnkronos)