RAIDUE: COMICO, IRONICO E 'TELEFONICO', E' 'LIBERO'
RAIDUE: COMICO, IRONICO E 'TELEFONICO', E' 'LIBERO'

Roma, 24 gen. (Adnkronos) - Lui e' un ''capo teppista'' dal cuore tenero, ''un Pierino'' che guida ''un programma comico che e' la rivincita sulla telefonia che ci opprime ogni giorno'', per dirla con le parole del direttore di Raidue, Carlo Freccero. Lui e' Teo Mammuccari, cabarettista ed ex Iena, il programma e' 'Libero' in onda da giovedi' su Raidue alle 22,45 per 11 settimane. ''Un programma nato da un'idea di Meucci'', come dice sempre Freccero perche' 'Libero' ruota intorno al telefono ''che e' sempre al centro della programmazione televisiva, al centro delle 'battaglie' tra aziende telefoniche mentre di notte impazza il 166''.

Scritto da Giovanni Benincasa e Fabio Di Iorio, regia di Cristiano D'Alisera, 'Libero' sfrutta il vecchio scherzo telefonico facendone pero' solo uno degli spunti per un programma che ''e' comico, ironico e senza rete'', spiega il direttore di Raidue. Praticamente, 'Libero' ha pubblicato negli ultimi tempi degli annunci su giornali, lasciato avvisi 'pizzicati' sotto i tergicristalli delle auto, messo avvisi nei locali pubblici di iniziative varie, di ricerca di personale o altro lasciando come riferimento un numero telefonico. Chi telefona a qui numeri, trova Mammuccari dall'altro capo che risponde in Tv. (segue)

(Gmg/Pe/Adnkronos)