**COM STIPULATO UN ACCORDO SUL NEUPREX TRA BAXTER E XOMA
**COM STIPULATO UN ACCORDO SUL NEUPREX TRA BAXTER E XOMA
PER LA CURA DELLA MENINGOCOCCEMIA E FUTURE INDICAZIONI

A cura di: Baxter Healthcare (PRNE)

Deerfield, Illinois e Berkeley, California. La Baxter Healthcare Corporation e la XOMA Ltd. (Nasdaq: XOMA) hanno annunciato oggi l'accordo con cui la divisione Hyland Immuno della Baxter acquista i diritti mondiali del NEUPREX(R) (rBPI21) della XOMA per la cura della meningococcemia e di tutte le future indicazioni antibatteriche e antiendotossiniche. La meningococcemia e' un'infezione batterica sistemica letale causata da una specie batterica che puo' provocare anche la meningite.

Secondo i termini dell'accordo, la XOMA ricevera' una somma anticipata, seguita da altri pagamenti, per l'indicazione della meningococcemia, per un totale di 35 milioni di dollari USA. Gli altri pagamenti saranno effettuati al raggiungimento dei piu' importanti sviluppi sulle indicazioni future. La Baxter paghera' tutte le spese dei futuri sviluppi clinici e le royalties dovute sul prodotto quasi ultimato.

Con un contratto di fornitura a parte, un'affiliata della XOMA produrra' il prodotto per la Baxter presso il proprio stabilimento di Berkeley; la Baxter possiede i diritti futuri sulla fabbricazione del prodotto.

La XOMA ha provato il NEUPREX(R) su quasi 400 pazienti in Fase III di meningococcemia. Lo studio americano e inglese e' stato il piu' vasto test clinico mai condotto su bambini e adolescenti affetti da questa infezione batterica grave e debilitante. La U.S. Food and Drug Administration (FDA) ha concesso al prodotto la designazione della Sottosezione E e lo status Orphan Drug per la meningococcemia.

''La competenza scientifica che sta alla base del NEUPREX(R) e la piattaforma BPI per lo sviluppo del prodotto sono complementari alle nostre attivita' sui ricombinanti e sui vaccini,'' ha detto Thomas Glanzmann, presidente della Hyland Immuno. ''Questa e' un'ottima esemplificazione della crescita strategica in corso presso la Hyland Immuno con la progressiva diversificazione del portafoglio biotecnologico.''

''Siamo lieti di avere la Baxter come alleata,'' ha detto Jack Castello, presidente e amministratore delegato della XOMA. ''La Baxter ha ottime capacita' di vendita e di marketing a livello mondiale, particolarmente sul mercato delle terapie critiche e dei ricoveri d'urgenza. Con il coinvolgimento della Baxter, riteniamo di poter massimizzare il valore del NEUPREX(R) non solo con l'obbiettivo di curare la meningococcemia ma anche per una vasta gamma di altre indicazioni cliniche.''

''Sono felicissimo di questo rapporto con la XOMA,'' ha detto il Dr. Norbert Riedel, presidente del settore Ricombinanti della Hyland Immuno. ''Il NEUPREX(R) si rivolge a una necessita' clinica ancora insoddisfatta, per una popolazione di pazienti clinicamente malati, e offre alla Baxter Hyland Immuno l'opportunita' di portare questo prodotto piu' rapidamente possibile ai pazienti e alle loro famiglie, che ne hanno un bisogno disperato.''

Recentemente si sono verificate frequenti esplosioni di meningococcemia. Questa malattia e' caratterizzata da una comparsa molto rapida di sintomi a rischio letale, con un alto tasso di mortalita'. Quelli che sopravvivono rimangono in genere affetti da cancrena, seguita da amputazione, e/o danni al sistema nervoso centrale. Benche' i batteri che causano la meningococcemia possano essere in genere tenuti sotto controllo con antibiotici di prima linea, non esiste al momento alcuna cura per la cascata infiammatoria nociva provocata dalle endotossine batteriche, che possono portare a insufficienza di alcuni organi, a shock e alla morte.

La Baxter Healthcare Corporation e' la principale controllata nazionale della Baxter International Inc. (Borsa Valori di New York: BAX). La Baxter e' leader mondiale nella fornitura di terapie critiche per condizioni di rischio letale, somministrazione di medicinali, terapie renali e medicina cardiovascolare. La Baxter offre prodotti e servizi a fornitori di terapie cliniche e i loro pazienti in 112 paesi. La divisione Hyland Immuno della Baxter si occupa dello sviluppo e della produzione di proteine di valore terapeutico di derivazione plasmatica e usa metodi ricombinanti per la cura dell'emofilia, delle immunodeficienze e di altri disturbi ematologici. Il portafoglio terapeutico della Hyland Immuno include fattori di coagulazione, immunoglobuline, albumina, prodotti per il trattamento delle lesioni e vaccini.

La XOMA si occupa dello sviluppo e della produzione di prodotti biofarmaceutici presso i propri stabilimenti di Berkeley e di Santa Monica, in California. Tra i suoi obbiettivi clinici ci sono le infezioni batteriche e fungine, complicazioni infettive, disturbi immunologici e infiammatori. La piattaforma principale dell'azienda per lo sviluppo dei prodotti farmaceutici e' la BPI (proteina per l'aumento della permeabilita' battericida), una proteina umana scoperta nei globuli bianchi (leucociti) che costituisce una delle difese naturali del corpo contro le infezioni. La BPI e' stata scoperta dal Dr. Peter Elsbach e dal Dr. Jerrold Weiss, PhD, presso la Facolta' di Medicina dell'Universita' di New York. Per ulteriori informazioni, vi preghiamo di visitare il sito web della XOMA a: www.xoma.com

Il presente comunicato stampa contiene dichiarazioni a lungo termine che comportano rischi ed incertezze, compresi quelli relativi alle tempistiche o ai risultati delle prove cliniche in corso o in previsione, a variazioni delle condizioni dei rapporti di collaborazione, ad azioni da parte dell'U.S. Food and Drug Administration o dell'Ufficio Brevetti e Marchi di Fabbrica degli Stati Uniti, da innovazioni tecnologiche nel settore medico, dalla domanda del prodotto e dalla sua accettazione sul mercato, dall'effetto delle condizioni economiche, dall'impatto della concorrenza in termini di prezzi e di prodotti, dai tassi di cambio delle valute estere e da altri rischi dettagliatamente esposti nella registrazione delle aziende presso la Commissione della Borsa Valori. Le presenti dichiarazioni a lungo termine si basano su stime e supposizioni effettuate dalle direzioni delle aziende e sono ritenute attendibili, benche' di per se' incerte e di difficile previsione. I risultati dell'esperienza effettiva potrebbero differire materialmente dalle dichiarazioni di previsione.

Per maggiori informazioni Contattare: per i mass-media, Mary Thomas +1 847-948-2815 o Tali Kaplan, +1 818 550 4680 entrambi della Baxter; o Ellen Martin, +1 510-644-1170 o Peter Davis, +1 510 644-1170 entrambi della XOMA o, per gli Investitori, Neville Jeharajah della Baxter, +1 847 948 2875 o Rhonda Chiger della XOMA e la Thomson Financial IR +1 212-510 9280 Sito web: http://www.baxter.com

******************************************************************** ImmediaPress e' un servizio di diffusione di comunicati stampa in testo originale redatto direttamente dall'ente che lo emette. L'Adnkronos e ImmediaPress non sono responsabili per i contenuti dei comunicati trasmessi. ********************************************************************

null