NOTIZIE FLASH: 1/A EDIZIONE (2) - L'ESTERO
NOTIZIE FLASH: 1/A EDIZIONE (2) - L'ESTERO

Vienna. Viktor Klima getta la spugna. L'attuale cancelliere socialdemocratico ha annunciato che egli comunichera' domani al presidente Klestil la sua rinuncia a formare un governo di minoranza. I popolari (Oevp) di Wolfgang Schuessel ed i liberalnazionali (Fpoe) di Joerg Haider si sono dichiarati intanto soddisfatti dei primi colloqui di ieri in vista di una coalizione. Quest'ultima avrebbe una maggioranza di 104 seggi (su 165) in Parlamento. Cinque gruppi di lavoro esamineranno ora la possibilita' di formare un esecutivo entro una settimana.

Berlino. Si sposta verso la Spd l'attenzione dell'opinione pubblica tedesca in fatto di scandali. Una commissione d'inchiesta verra' insediata oggi al Parlamento di Hannover per esaminare i ''favori'' di cui ha goduto prima delle dimissioni l'ex premier della Bassa Sassonia Glogowski. Polemiche anche nella Renania-Vestfalia sui ''voli proibiti'' del ministro delle finanze Schleusser.

Huntsville. Il 27enne Glen McGinnis e' stato giustiziato mediante iniezione letale nel carcere texano di Huntsville. Era stato condannato a morte per aver ucciso una donna durante una rapina 10 anni fa. Sono stati ignorati gli appelli per la grazia rivolti dal Papa, da Amnesty international e dal Parlamento europeo. L'esecuzione e' stata la sesta di questo mese.

Washington. Disgelo in vista tra Stati Uniti e Libia. Washington, che in questi mesi ha monitorato accuratamente la svolta moderata di Muhammar Gheddafi, non si oppone piu' come prima all'ipotesi di avviare relazioni con Tripoli, anche se non in tempi brevissimi. Lo ha fatto capire Ronald Neumann, alto rango dell'ufficio Medio Oriente del Dipartimento di Stato, che ha definito ''serio e credibile il passo'' in avanti compiuto dalla Libia, con la consegna dei due ex agenti tripolini accusati della strage di Lockerbie dell'88 e con l'espulsione dal paese del terrorista Abu Nidal. (segue)

(Sin/Pe/Adnkronos)