SCRITTORI: VICTOR HUGO, UNA FIGLIA SEGRETA DA UNA RIVOLUZIONARIA
SCRITTORI: VICTOR HUGO, UNA FIGLIA SEGRETA DA UNA RIVOLUZIONARIA
UN DISCENDENTE DI LOUISE MICHEL HA RICOSTRUITO STORIA CLANDESTINA

Parigi, 2 feb. (Adnkronos) - Victor Hugo, una delle glorie letterarie di Francia, ebbe una figlia segreta da una nota rivoluzionaria anarchica francese, Louise Michel, tra le protagoniste principali della Comune di Parigi (1871). Di Victorine, questo il nome della bambina, l'autore del capolavoro ''I Miserabili'' (1862) non fece mai cenno in vita ne' sono state mai trovate tracce di lei in suoi scritti inediti o lettere. A rivelare questa clandestina quanto fugace storia amorosa e' il giornalista francese Yves Murie, autore del libro ''Victorine, il grande segreto di Louise Michel'', pubblicato dalle Editions Yves Murie.

L'autore del volume, discendente della stessa rivoluzionaria Michel, ha indagato per alcuni anni sulle voci che per quasi un secolo e mezzo la sua famiglia si e' tramandata su quella oscura relazione con lo scrittore. Secondo le ricerche di Murie, Victor Hugo e Louis Michel si sarebbero incontrati a Parigi nei primi mesi del 1851, poco prima che il letterato fosse costretto all'esilio, prima in Belgio e poi in Gran Bretagna. La giovane ventenne rivoluzionaria (soprannominata dai suoi compagni anarchici ''la vierge rouge'') sarebbe stata lei stessa a presentarsi al grande romanziere, all'epoca cinquantenne, di cui era una affezionata lettrice. Il fatale incontro amoroso dal quale nacque Victorine (chiamata cosi' in onore di Hugo) ebbe luogo nello studio parigino dell'autore di ''Notre-Dame de Paris''. (segue)

(Sin-Xio/Gs/Adnkronos)