D'ANNUNZIO: APERTE LETTERE A BACCARA, ECCO I SEGRETI VITTORIALE
D'ANNUNZIO: APERTE LETTERE A BACCARA, ECCO I SEGRETI VITTORIALE
OLTRE 2000 DOCUMENTI, RISOLTO MISTERO DEL 'VOLO DELL'ARCANGELO'

Gardone Riviera (Brescia), 5 feb. - (Adnkronos) - I 'segreti' degli anni trascorsi al Vittoriale da Gabriele D'Annunzio saranno presto svelati. Sono state aperte, infatti, le lettere di Gabriele D'Annunzio all'amante Luisa Baccara (1892-1985), donate dalla pianista alla Fondazione del Vittoriale, che custodisce la casa-museo del Vate a Gardone Riviera (Brescia). Il loro studio permettera' di conoscere fin nei minimi dettagli la vita quotidiana del Comandante tra il 1919 e il 1938, anno della sua morte. Potranno essere chiarite cosi', tra le altre cose, le sue intricate e numerose relazioni sentimentali e i rapporti con Benito Mussolini, oltre a precisare le fasi di elaborazione di numerose opere letterarie e i progetti non portati a termine.

I sigilli al baule che conteneva l'importante corrispondenza con la compagna 'ufficiale' del poeta sono stati tolti personalmente dalla professoressa Annamaria Andreoli, presidente del Vittoriale, a 15 anni esatti dalla morte della Baccara (avvenuta a Venezia il 29 gennaio 1985), come espressamente previsto nel testamento della pianista che fu lodata da Arturo Toscanini. All'interno, con grande sorpresa per i ricercatori dannunziani, sono state rinvenuti complessivamente oltre 2.100 documenti del poeta: 1.780 lettere indirizzate a Luisa (per un totale di circa 3.650 fogli autografi), 359 telegrammi sempre a lei indirizzati, 56 missive inviate a Jolanda Baccara, sorella della pianista, e un gruppo di lettere spedite ai genitori delle due giovani donne. Nel baule figuravano anche alcuni oggetti: cavallini in vetro di Murano, scatole e portafogli, la camicia di seta e le bende che fasciarono l'occhio ferito di D'Annunzio nel 1916. (segue)

(Sin-Xio/Pn/Adnkronos)