RUSSIA: PUTIN, ''LA DEMOCRAZIA E' DITTATURA DELLA LEGGE''
economia
cronaca
spettacoli
sport
cultura
salute
lavoro
sostenibilità
internazionale
multimedia
regioni
immediapress
Segui Adnkronos

Sfoglia l'archivio Adnkronos


RUSSIA: PUTIN, ''LA DEMOCRAZIA E' DITTATURA DELLA LEGGE''

Mosca, 25 feb. - (Adnkronos/Dpa) - ''La democrazia e' la dittatura della legge e non di coloro che vogliono invece usare la legge per accrescere il loro potere''. Lo ha scritto il Presidente russo ''ad interim'', Vladimir Putin, in un lungo articolo pubblicato sul quotidiano Izvestia dopo le polemiche scaturite per il rifiuto del candidato favorito alle elezioni del prossimo 26 marzo, di concedere un'intervista a un altro quotidiano moscovita, Sevodnia.

''La Russia -ha aggiunto Putin, la cui figura politica viene spesso associata all'autoritarismo- da tempo non e' piu' un pezzo dell'Unione Sovietica frantumata, ma una nazione sicura di se', con un radioso futuro e una popolazione splendida''.

''Bisogna riconoscere che le questioni interne hanno una priorita' sui problemi di politca estera'' -ha precisato, aggiungendo che la Russia non intende aderire a costose iniziative internazionali che non portino vantaggi diretti al Paese.

(Tel/Pn/Adnkronos)