AUSTRIA: BALLO DELL'OPERA ALL'INSEGNA DEL NERO-BLU
AUSTRIA: BALLO DELL'OPERA ALL'INSEGNA DEL NERO-BLU
NUOVE DISDETTE, GOVERNO PRESENTE AL GRAN COMPLETO

Vienna, 2 mar. (Adnkronos) - Fervono i preparativi per il Ballo dell'Opera, che iniziera' puntualmente questa sera alle 22. Un elenco delle disdette sarebbe opera forzatamente parziale e incompiuta: le cancellazioni continuano a pervenire agli organizzatori. La motivazione piu' curiosa appartiene alla porno-queen Dolly Buster: il suo ospite avrebbe preteso prestazioni che con il Valzer nulla avevano a che vedere. Dolly rimarra' a casa.

All'ultimo momento hanno rinunciato il sindaco di Vienna Michael Haeupl (Spoe), il sindaco di Francoforte Petra Roth (Cdu) e il sindaco conservatore di Atene Dimitris Avramopoulos. Lo stesso Presidente Thomas Klestil, si sussurra, rimarra' lo stretto necessario. Lasciando cosi' il campo libero alla compagine governativa nero-blu, presente al gran completo.

Malgrado il fuggi-fuggi di personalita' nostrane e straniere, i 5 mila posti disponibili sono tutti esauriti: lo ha assicurato ieri sera il direttore dell'Opera Ioan Hollender, che, pur dispiaciuto per le polemiche, le critiche e le manifestazioni di protesta, ha annunciato che le entrate sono superiori alle previsioni e ha lanciato la proposta di devolvere parte del ricavato alle vittime delle inondazioni in Mozambico. (segue)

(Nsp/Gs/Adnkronos)