KOSOVO: NASCE UN NUOVO UCK NELLA SERBIA ALBANESE (2)
KOSOVO: NASCE UN NUOVO UCK NELLA SERBIA ALBANESE (2)
ALLARME DELL'ACNUR

(Adnkronos) - L'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (Acnur) ha lanciato proprio oggi l'allarme per la situazione di rischio della popolazione albanese nella Serbia meridionale, oggetto di intimidazioni e minacce da parte della Mup e dell'Esercito federale jugoslavo. L'inviato speciale dell'Acnur in Kosovo, Dennis McNamara, ha collegato l'aumento della tensione nella regione ai recenti disordini e atti di violenza verificatisi a Mitrovica, citta' divisa nel Kosovo settentrionale.

Da giugno, 5.000- 6.000 albanesi sono fuggiti dal triangolo Presevo-Bujanovic-Medvedja, per rifugiarsi in gran parte nella regione di Gnjilane, nel Kosovo orientale, dove si sono registrati 102 nuovi arrivi dalla Serbia nell'ultima settimana. I nuovi arrivati, informa l'Acnur, ''riferiscono di un aumento della presenza dei militari e della polizia serba, e di minacce, pestaggi, confische di case e appartamenti, coscrizioni forzate, minacce di stupro e richieste di denaro. L'Acnur sta fornendo alloggi temporanei e assistenza ai profughi di etnia albanese in fuga dalla Serbia meridionale.

(Nul/Zn/Adnkronos)