REFERENDUM: RADICALI, GOVERNO VUOL SABOTARE QUORUM
REFERENDUM: RADICALI, GOVERNO VUOL SABOTARE QUORUM
CAPEZZONE, SAREBBERO SERVITI DUE DECRETI LEGGE

Roma, 22 mar. - (Adnkronos) - Il governo, con la scelta di adottare un ddl per la revisione degli elenchi degli italiani residenti all'estero iscritti nelle liste elettorali, e di rinviare ad un prossimo Consiglio dei ministri ogni decisione sul voto per corrispondenza ''si e' di fatto prestato a collaborare al sabotaggio in corso della possibilita' di raggiungere il quorum, che risulta fissato, a questo punto, al 55%''. E' quanto sostiene Daniele Capezzone, dei comitati promotori dei referendum radicali. ''Per evitare che si ripetesse lo scippo dell'aprile '99 -aggiunge Capezzone- il governo avrebbe dovuto adottare due decreti legge per disporre l'immediata revisione delle liste elettorali degli italiani residenti all'estero e per garantire loro la possibilita' di votare per corrispondenza''.

(Pol-Fer/Zn/Adnkronos)