PROVINCIA ROMA: MOFFA, RISCHIO 20MLD ENTRATE IN MENO
PROVINCIA ROMA: MOFFA, RISCHIO 20MLD ENTRATE IN MENO

Roma, 28 mar. - (Adnkronos) - ''Desta forte preoccupazione l'adozione da parte del Governo delle misure per il contenimento dell'inflazione nel settore assicurativo, misure che produrranno una minore entrata per le province stimata fra i 400 e i 500 miliardi di lire, e in particolare per la Provincia di Roma di circa 20 miliardi di lire''. E' quanto ha dichiarato il presidente della Giunta di Palazzo Valentini, Silvano Moffa, a seguito del provvedimento del Consiglio dei Ministri che riduce dal 12,5 all'11,5 per cento l'aliquota d'imposta sui premi assicurativi obbligatori della Rca attribuita alle province.

''In linea generale l'attuazione di misure contro l'inflazione -ha proseguito Moffa- non puo' che trovare d'accordo gli enti locali, ma appare singolare che il Consiglio dei Ministri adotti con urgenza, senza concertazione, provvedimenti legislativi riguardanti imposte erariali devolute integralmente a un altro livello di governo''.

''Non ci tranquillizza -ha spiegato Moffa- la previsione di un prossimo decreto interministeriale per stabilire le modalita' di regolazione finanziaria tra lo Stato e le Province''. E' necessario -ha concluso Moffa- aprire un tavolo di confronto per approfondire la portata, gli effetti e le soluzioni relative agli interventi legislativi in questione''.

(Red-Mem/Pn/Adnkronos)