IMPRESSIONISTI: ASTE NEW YORK, MONET IN CERCA DI NUOVI RECORD
IMPRESSIONISTI: ASTE NEW YORK, MONET IN CERCA DI NUOVI RECORD

New York, 28 mar. - (Adnkronos) - Una nuova asta ultramiliardaria con capolavori impressionisti e post-impressionisti, dopo quella dello scorso autunno, si annuncia a New York per l'8 maggio. Per quella data, nella sede del Rockfeller Center, la casa d'aste Christie's battera' cinque tele di grandi artisti francesi, provenienti da altrettante collezioni private, nella speranza di macinare una serie consecutiva di record. Secondo un portavoce di Christie's International, la stima iniziale per le cinque tele sfiora i 100 milioni di dollari, pari a oltre 200 miliardi di lire.

Il pezzo piu' importante dell'asta newyorkese sara' il quadro intitolato ''Nympheas'' e dipinto da Claude Monet nel 1906: sara' battuto con un prezzo base di 25 milioni di dollari, cioe' oltre 50 miliardi di lire. Sempre di Monet sara' proposto ''Le bassin au nympheas'' (1919) a partire da 12 milioni di dollari. Di Pierre Auguste Renoir sara' presentato il ritratto ''Berthe Morisot et sa fille, Julie Manet'' (1894), stimato sempre 12 milioni di dollari. ''Le toit bleu'' di Paul Gauguin (1890) sara' offerto per 9 milioni di dollari. Infine ''L'homme au balcon, boulevard Haussman'' (1880) di Gustave Caillebotte sara' battuto inizialmente per 8 milioni di dollari.

Dalla collezione di Charles Gilman, celebre mecenate americano, sara' in asta il capolavoro ''Le petit dejeuner apres le bain'' di Edgard Degas (1894), stimato 6 milioni di dollari. Il ricavato di questo quadro andra' a favore dell'Universita' di Tel Aviv e del Tel Aviv Museum of Art. Dalla collezione del magnate Guy Bjorkman saranno proposti quadri di Henri de Toulose-Lautrec, Claude Monet, Edgar Degas e Pierre Auguste Renoir.

(Sin-Xio/Rs/Adnkronos)