FUMO: UNO SU DUE TEME PIU' LE RUGHE DELLE MALATTIE
FUMO: UNO SU DUE TEME PIU' LE RUGHE DELLE MALATTIE
SOLO IL 6% SMETTEREBBE PER RISPETTO DEGLI ALTRI

Milano, 31 mar. (Adnkronos) - Le scritte minatorie all'esterno dei pacchetti di sigarette sembrano non suscitare alcun interesse ne' timore sui fumatori italiani. Ben un italiano su due (46%) smetterebbe, infatti, di fumare esclusivamente per la paura di invecchiare e imbruttire. Sono piu' le donne a fumare (26%) rispetto agli uomini (21%). Ben 9 fumatori su dieci prima dei 20 anni. E un fumatore su due non sa rinunciare alla sigaretta dopo il caffe'.

Questo quanto emerge da un'indagine della rivista ''Salute naturale'' in edicola in questi giorni, condotta su un campione di 928 italiani, variamente composito: ex fumatori, irriducibili del tabacco e fumatori pentiti, equamente ripartiti tra uomini (49%) e donne (51%) di eta' compresa tra i 18 e i 63 anni.

Ma qual e' il ritratto del fumatore perfetto? Dall'indagine i fumatore tipo inizia presto, prima dei vent'anni (92%). L'8% dei fumatori invece inizia dai 20 ai 30 anni. Dopo i trenta il vizio del fumo e' praticamente scongiurato. (segue)

(Sin-Mem/Pe/Adnkronos)