PAPA: MANTOVANO (AN), CONDIVIDO LE PREOCCUPAZIONI DI WOJTYLA
PAPA: MANTOVANO (AN), CONDIVIDO LE PREOCCUPAZIONI DI WOJTYLA

Roma, 31 mar. - (Adnkronos) - An condivide le preoccupazioni espresse da Giovanni Paolo II in materia di giustizia, dalla tendenza del potere giudiziario a colmare vuoti legislativi con sentenze discutibili, fino alla violazione del segreto istruttorio. ''E' stato un discorso importantissimo. Il pontefice rivolgendosi all'associazione dei magistrati ha voluto dare una serie di coordinate non confessionali che riguardano l'applicazione, alla funzione dei magistrati, del diritto naturale a cui tutti si possono riconoscere''. A commentare positivamente il lungo discorso di Karol Wojtyla e' il responsabile del settore giustizia di Alleanza Nazionale, Alfredo Mantovano che in una intervista all'Adnkronos mette in luce l'importanza dell'esortazione papale al ''rispetto della funzione giudiziaria e a non travalicare i confini della stessa con un'opera di supplenza'' come e' accaduto recentemente con l'ordinanza sull'utero in affitto.

''Non vorrei ridimensionare il discorso papale, che ha un valore in se', ma mi sembra evidente che se un giudice puo' stabilire autonomamente le modalita' di formazione della vita, allora il limite si e' varcato. E in questo caso la riflessione autorevole del pontefice cade a puntino''. Mantovano, ex magistrato, non esita poi ha criticare la decisione presa da Chiara Schettino: ''ho letto le motivazioni dell'ordinanza e non le condivido. Anzi, a tratti mi sembrano abnormi. Si risolve un caso che non doveva nemmeno essere preso in considerazione'. (segue)

(Gia/Rs/Adnkronos)