ADR: DOMANI SENTENZA CONSIGLIO STATO, RIPARTE PRIVATIZZAZIONE
ADR: DOMANI SENTENZA CONSIGLIO STATO, RIPARTE PRIVATIZZAZIONE
QUATTRO LE CORDATE IN GARA

Roma, 31 mar. - (Adnkronos) - E' previsto per domani, ''in mattinata''', il deposito della sentenza del Consiglio di Stato sul ricorso della Sea contro il decreto di privatizzazione di Aeroporti di Roma. Lo confermano all'Adnkronos fonti del Consiglio di Stato. Finisce cosi', stando anche alle indiscrezioni circolate ieri e confermate dal presidente dell'Iri Piero Gnudi, l'attesa per la vendita definitiva del 51,2% della societa' che gestisce il maggior scalo aereo d'Italia, oltre al futuro ''city airport'' di Ciampino. L'Iri, proprietaria della quota di maggioranza, stava aspettando il deposito del ''no'' ufficiale al ricorso (nato dall'impossibilita' della Sea di partecipare alla gara d'acquisto perche' societa' pubblica, un paletto imposto dal decreto del governo) per far ripartire gia' da lunedi' la macchina della privatizzazione. Ora che palazzo Spada ha deciso (in realta' gia' il 17 marzo scorso, ma la VI Sezione ha deciso di depositare e pubblicare insieme dispositivo e motivazioni), via Veneto potra' decidere a sua la ''short list'' dei pretendenti.

I raggruppamenti rimasti in gara sono quattro, con altrettante offerte non vincolanti all'esame della Booz Allen & Hamilton. Non e' ancora nota la composizione completa delle cordate, ma gli ultimi arrivi registrano l'ingresso di Techint di Gianfelice Rocca nella cordata guidata dalle societa' che gestiscono l'aeroporto di Schipol Amsterdam e quello di Francoforte, la Fag, che comprende Abn Amro, Banca Popolare di Milano, Dresdner Bank, Efibanca, Lamaro. Le altre tre cordate, secondo la composizione attualmente nota, sono: - Hermes (edizioni Holding di Benetton, Pirelli, una societa' del gruppo Caltagirone, Ras e S.Paolo Imi); - quella guidata da Cesare Romiti con Gemina, piu' Falck, Impregilo, Italpetroli e il fondo inglese Bc Partners; - la Cir di De Benedetti con British airport authority (il primo gestore mondiale di aeroporti, che gia' gestisce in Italia Napoli-Capodichino), Banca di Roma, il gruppo spagnolo Acciona, Banca Popolare Vicentina, e il fondo Cvc.

(Pab/Pn/Adnkronos)