CONFCOMMERCIO: BILLE', I MONOPOLI SOSTITUITI DA CARTELLI
CONFCOMMERCIO: BILLE', I MONOPOLI SOSTITUITI DA CARTELLI
SOTTO ACCUSA I SERVIZI PUBBLICI E PRIVATI

Cernobbio (Co), 31 mar. - (Adnkronos) - ''Nel nostro paese vi sono dei 'cartelli' nuovi che si stanno sostituendo ai monopoli''. L'accusa e' stata lanciata oggi da Cernobbio, nella giornata inaugurale del Forum di Confcommercio su 'I protagonisti del mercato e gli scenari per gli anni 2000', dal presidente della Confederazione Sergio Bille', secondo il quale ''occorre cominciare a far chiarezza nell'area dei servizi sia pubblici che privati''. Per quanto riguarda i primi, ha spiegato Bille' riferndosi soprattutto alle Ferrovie, al trasporto aereo e alle municipalizzate, ''pur avendo costi assai onerosi che l'erario scarica sui contribuenti, brillano per la loro inefficienza''.

I servizi privati poi, a detta del presidente della Confcommercio ''impongono di fatto al mercato leggi di cartello che e' l'esatto contrario di quello che un mercato veramente libero e trasparente dovrebbe avere. L'inefficienza dei servizi pubblici, da un lato, la 'cartellizzazione' di quelli in mano ai privati, dall'altro, aggravano il cittadino e le imprese di costi aggiuntivi che stanno diventando insopportabili. Non vorremmo che l'ingresso in Italia della nuova economia inaugurasse anche una stagione di nuovi monopoli, pubblici e privati''.

A questo proposito Bille' invita a vedere come ci sia ''vischiosita' nella diminuzione del prezzo della benzina. E' diminuito da qualche giorno, anche se ancora non ce ne siamo accorti -ha sottolineato- e probabilmente e' arrivato il momento di avere una autorita' anticartelli''. Questa autorita' ''puo' essere un Antitrust ma ad essere messi sotto controllo -ha aggiunto- devono essere anche altri settori di servizi privati come le banche e le assicurazioni. Il rischio -ha concluso- e' che le imprese paghino costi che si nascondono dietro il mantenimento di questi cartelli''.

(Ros/Pn/Adnkronos)