INFORMATION TECHNOLOGY: BILLE', SIAMO ALL'ETA' DELLA PIETRA
INFORMATION TECHNOLOGY: BILLE', SIAMO ALL'ETA' DELLA PIETRA

Cernobbio, 31 mar. - (Adnkronos) - ''Occorre programmare interventi consistenti, rapidi ed incisivi che consentano il decollo della Information Technology, settore nel quale l'Italia e' oggi gravemente deficitaria, anzi siamo ancora all'eta' della pietra''. Lo ha sostenuto il presidente della Confcommercio Sergio Bille', incontrando i giornalisti oggi a Cernobbio nella giornata inaugurale di una tre giorni economica durante la quale si discutera' di 'protagonisti del mercato e scenari per gli anni 2000'.

''Se non si affronta subito questo problema, anche a livello di formazione scolastica e post-scolastica -ha sostenuto Bille'- non c'e' solo il rischio di avere in breve tempo un numero di disoccupati ancora maggiore di quello che gia' sopportiamo, ma anche il pericolo, piu' serio e vicino di quanto non si creda, che l'Italia nell'era della new economy diventi una colonia e finanzi, con il proprio risparmio, solo la crescita di altri paesi''.

''Ci sono molte cose da fare per sventare questo pericolo che e' piu' vicino di quanto non si creda -ha proseguito Bille'- e basta pensare, ad esempio, all'enorme potenziale offerto dai 23 mln di cellulari che circolano ora in Italia e che ancora, per la maggior parte, vengono utilizzati per fini scarsamente produttivi. Pensiamo alle potenzialita' offerte, per lo sviluppo del prodotto italiano, dei sistemi a banda larga. Investire nel mobile e nella banda larga -ha sottolineato Bille'- puo' voler dire saltare una generazione''.

(Ros/Fr/Adnkronos)