LEVI MONTALCINI: E' MORTA ANNA, SORELLA MAGGIORE DI RITA
LEVI MONTALCINI: E' MORTA ANNA, SORELLA MAGGIORE DI RITA

Torino, 9 mag. - (Adnkronos) - Grave lutto per il premio Nobel per la medicina Rita Levi Montalcini: e' morta Anna, la sorella maggiore. Aveva 95 anni. Nata a Torino nel 1905, dopo il liceo aveva iniziato gli studi letterari, tuttavia presto abbandonati per dedicarsi completamente alla famiglia, dopo l'incontro con il suo futuro marito, il gioielliere torinese Ulrico Montalcini, lontano parente della famiglia. La scomparsa e' avvenuta una settimana fa in una clinica privata di Torino, citta' nella quale Anna Levi Montalcini e' sempre vissuta. La notizia e' stata resa nota da un portavoce della famiglia, per espressa volonta' della defunta, a funerali avvenuti.

Di Anna (chiamata Nina dai suoi tre fratelli, Gino e le gemelle Rita e Paola) il premio Nobel parla ampiamente in un capitolo del suo libro ''Elogio dell'imperfezione'' e a lei ha dedicato il saggio ''Il tuo futuro'. ''Era una donna straordinaria, affabile, ma la sua vita non e' stata mai facile'', ha sottolineato la professoressa Rita Levi Montalcini, ricordando in particolare l'esilio forzato a cui fu costretta dal regime fascista a causa delle leggi razziali, che la costrinsero a trovare rifugio in Belgio. dove rimase per diversi anni. ''Si e' sempre dedicata alla famiglia anziche' alla letteratura, che era la sua grande passione e come avrebbe desiderato. Il mio grande rammarico - ha detto l'illustre scienziata la cui carriera e' stata coronata dal Nobel nel 1986 - e' quello di vedere Anna quasi costretta dalle circostanze a non sviluppare il suo talento umanistico. Dispiace che non abbia potuto affermarsi intellettualmente come invece e' accaduto a me, a mia sorella Paola in campo pittorico e a mio fratello Gino in quello scultoreo''.

(Sin-Xio/Zn/Adnkronos)